Pgs Lombardia | NEWS
8029
paged,page-template,page-template-blog-large-image-whole-post,page-template-blog-large-image-whole-post-php,page,page-id-8029,paged-5,page-paged-5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive
 

NEWS

Nei giorni scorsi l’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il
decreto che rende accessibile il Fondo destinato ad interventi a sostegno delle associazioni
sportive e delle società sportive dilettantistiche, in considerazione della necessità di far fronte
alla crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 e che ha coinvolto
drammaticamente anche il mondo dello sport.
La circolare applicativa del decreto, che è pubblicata già da qualche giorno sulla pagina
facebook e sul sito www.pgsitalia.org, prevede i criteri di accesso all’erogazione di contributi a
fondo perduto per ASD e SSD; il programma di assegnazione delle risorse prevede due sessioni
di presentazione delle domande, che dovranno essere redatte su un’apposita piattaforma web che
sarà attivata all’indirizzo www.sport.governo.it:

La prima prevede interventi a sostegno di ASD/SSD titolari di contratti di locazione
regolarmente registrati all’Agenzia delle Entrate per strutture utilizzate per lo svolgimento
delle attività sportive. Le domande potranno essere effettuate a partire dalle ore 12.00 del
15 giugno 2020 alle ore 20.00 del giorno 21 giugno 2020.

La seconda dedicata ad Associazioni non in possesso di contratti di locazione, ma che
svolgano attività con affiliazione a una FSN o a un Ente di Promozione Sportiva con
almeno 50 tesserati alla data del 23 febbraio 2020. Le domande potranno essere effettuare
a partire dalle ore 12.00 del 22 giugno 2020 fino alle 20.00 del 28 giugno 2020.

Per favorire la massima informazione e sostegno alle Associazioni affiliate all’Ente PGS,
la Segreteria Nazionale si rende disponibile a fornire tutta la documentazione necessaria per
l’accesso alle istanze sopraindicate, le cui richieste e gli eventuali chiarimenti dovranno
pervenire alla mail ripartenza.sport@pgsitalia.org.
Ribadendo il nostro impegno e il costante monitoraggio delle opportunità messe in campo
dalle Istituzioni per sostenere la ripartenza in sicurezza dello sport dilettantistico.

Non si perdono mai coloro che amiamo, perché possiamo amarli in Colui che non si può perdere

Oggi è tornata alla casa del Padre la mamma  del nostro ex Presidente C.R.Lombardia Giovanni Caravello. Il Comitato Regionale Lombardia si stringe in un forte abbraccio al caro amico Giovanni e la ricorda nella preghiera.

Dalla data odierna, come indicato nel comunicato, le ASD e le SSD, iscritte al
Registro CONI o alla Sezione parallela CIP e regolarmente affiliate a Federazioni Sportive
Nazionali e Paralimpiche, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva da almeno
1 anno, potranno accedere direttamente dall’home page del sito www.creditosportivo.it a una
sezione dedicata alle misure di sostegno collegate all’emergenza epidemiologica COVID-19.
Una delle misure primarie previste dai provvedimenti del Governo è rappresentata dal
“Mutuo Light Liquidità” che, attraverso le agevolazioni dei Fondi Speciali, consentirà di richiedere
finanziamenti a tasso zero e senza garanzie, da una quota minima di 3.000 fino ad un massimo di 25
mila euro.
La documentazione da presentare sarà elencata sempre nella sezione del sito del Credito
Sportivo.

Nell’ambito dei momenti formativi a distanza promossi dalle PGS, abbiamo dato vita, come già anticipatoVi
nelle precedenti comunicazioni, ad aggiornamenti tecnici rivolti agli allenatori delle varie discipline sportive.
Pertanto, il 4 ed il 5 Maggio p.v. tale ciclo di incontri sarà inaugurato dalla pallavolo con due appuntamenti.
Ecco il programma completo:
✅ Lunedì 04/05/2020 ore 18.30:
Titolo: “GIOCO ED S3: IL PASSAGGIO AL VOLLEY
con Valerio Vermiglio (già capitano nazionale italiana di pallavolo e 2 volte campione
d’Europa ed Argento Olimpico – Formatore e testimonial S3 FIPAV)
✅ Martedì 5/05/2020 ore 18.30:
Titolo: “VOLLEY E SETTORE GIOVANILE: IL BAGHER NEI SUOI ASPETTI DIDATTICI
a cura del Prof. Renato Barbon (già CT nazionale giovanile under 17) e di Samuele Papi
(già giocatore nazionale pallavolo, campione d’Europa ed Argento Olimpico).
L’aggiornamento sarà tenuto su zoom us e per motivi di capienza della piattaforma sarà aperto ai primi 95
iscritti.
L’iscrizione, completamente gratuita, dovrà essere effettuata entro e non oltre il 3 maggio 2020
compilando il form accessibile dal sito www.pgsitalia.org o direttamente dalla pagina facebook o instagram pgsitalia,
cliccando sull’apposito link.
A seguito dell’iscrizione, ai partecipanti verranno inviati, a mezzo email, i link di accesso agli incontri al
termine dei quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Obiettivi del gruppo
Il gruppo nasce dall’idea di offrire supporto alle famiglie italiane e di coinvolgerle grazie ad un grande gioco
sportivo durante il periodo del Covid-19. Vogliamo altresì far conoscere la PGS attraverso gli “occhi” di noi giovani e avvicinare più persone possibili promuovendo e pubblicizzando le attività della PGS di tutta Italia.
Tutto questo sottolineando l’importanza dell’educazione all’interno dello sport perché i nostri allenatori sono Alleducatori.

Emanato il decreto con cui il ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con quello dello dello Sport e delle Politiche Giovanili, definisce le modalità di presentazione delle domande per accedere al contributo destinato ai collaboratori sportivi, risolvendo così la maggior parte dei dubbi interpretativi che aveva sollevato il mondo dello sport. Il decreto prevede una procedura semplificata attraverso una piattaforma che sarà resa disponibile da Sport e Salute.

Possono accedere al contributo i lavoratori titolari di un rapporto di collaborazione sportiva con associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte al registro del Coni, nonché con Federazioni sportive, Discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva.

È espressamente prevista una priorità per i collaboratori sportivi che nel periodo d’imposta 2019 non abbiano superato i 10.000 euro complessivi. Il collaboratore sportivo, inoltre, non dovrà aver percepito né altro reddito da lavoro per il mese di marzo 2020 né il reddito di cittadinanza, dovrà non essere pensionato e non potrà cumulare le indennità con le altre previste dal decreto Cura Italia.

Il rapporto di collaborazione sportiva cui si riferisce la domanda deve essere già in vigore alla data del 23 febbraio 2020 e ancora in corso alla data del 17 marzo scorso, ovvero la data di entrata in vigore del Cura Italia.

Le autocertificazioni, compreso l’ammontare dei compensi percepiti nel 2019, verranno fornite on line, e alla domanda si dovrà allegare soltanto la copia fronte-retro di un documento di riconoscimento valido e una copia del contratto di collaborazione o della lettera di incarico, o in alternativa copia della quietanza dell’avvenuto pagamento del compenso nel mese di febbraio 2020.

Le domande dovranno essere inoltrate entro il 30 aprile 2020.

La procedura prevede tre fasi:

  • la prenotazione: per prenotarsi è necessario inviare un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero che sarà disponibile da martedì 7 aprile su www.sportesalute.eu, (leggi qui l’informativa relativa alla privacy). Dopo aver inviato l’SMS, si riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma;
  • l’accreditamento: per accreditarsi è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS;
  • la compilazione e l’invio della domanda: subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio

Come fotografare/scansione il documento

Cura Italia: indennità per collaboratori sportivi, il decreto attuativo

Non si perdono mai coloro che amiamo, perché possiamo amarli in Colui che non si può perdere

Il nostro amico Marco Mantica è tornato alla casa del Padre. Il Signore gli doni la ricompensa del “servo buono e fedele”.
Marco è stato tra i fondatori 40 anni fa del Gruppo Sportivo Oratoriano “Don Bosco” di Arese.

Da allora la sua vita è stata spesa per il bene e l’educazione dei giovani e per la sua famiglia, a cui ci stringiamo in un grande abbraccio, grati per la testimonianza che ha dato a tutti coloro che l’hanno conosciuto.